Nissan Incontra i Giovani dell'Università degli Studi Roma Tre

NISSAN INCONTRA I GIOVANI NELL’AMBITO DEL PROGETTO DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE Nella visione di Nissan, il veicolo è sempre più “intelligente” e in dialogo costante con il guidatore: dai sistemi di assistenza alla guida all’e-pedal, fino alla possibilità di scambiare energia direttamente con le reti domestiche e pubbliche attraverso le tecnologie “Vehicle- to-Home” e “Vehicle-to-Grid”.

Si è parlato di mobilità intelligente e di mobilità del futuro sempre più sostenibile, autonoma e connessa a Roma all’incontro organizzato a Roma con lo scopo di mettere i giovani in contatto con il mondo del lavoro. Nissan è stata infatti la prima casa automobilistica a livello globale a credere nei veicoli elettrici di massa ed è leader di mercato grazie a LEAF, l’auto 100% elettrica a zero emissioni più venduta al mondo, con oltre 350.000 unità a livello globale. Nella visione di Nissan, il veicolo è sempre più “intelligente” e in dialogo costante con il guidatore: dai sistemi di assistenza alla guida all’e-pedal (la tecnologia che consente di frenare e accelerare con un solo pedale), fino alla possibilità di scambiare energia direttamente con le reti domestiche e pubbliche attraverso le tecnologie “Vehicle- to-Home” e “Vehicle-to-Grid”.
Secondo l’amministratore delegato di Nissan Italia Bruno Mattucci “lo sviluppo della mobilità elettrica avrà un impatto determinante sull’economia italiana, perché in grado di innescare una vasta gamma di filiere industriali. Molte professioni del futuro, come l’e-mobility manager e l’ingegnere specializzato in integrazione tra mobilità e settore energetico, saranno legate ad una maggiore diffusione dei veicoli elettrici. Per questo abbiamo avviato il Nissan Zero Emission Academy Tour, un programma di formazione alla mobilità intelligente rivolto agli studenti delle principali università italiane e siamo orgogliosi che Roma Tre abbia deciso di diventare nostra partner”.